Scopri tutte le promozioni attive Clicca qui

Chi siamo

Il progetto Villa Bernasconi – Camere e Ristorante nasce nel 2019 dall’amore di Ferdinando Arnulfo per la sua terra, le Langhe, e dalla passione che lo ha spinto insieme alla moglie Lina e ai figli Andrea e Maurizio, ad acquistare e restaurare quella che per tutti gli abitanti del paese è considerata semplicemente “La Villa”, con l’obiettivo di restituirle il fascino che da sempre la contraddistingue.

Dopo 2 anni di lavori durante i quali il mondo si è trovato alle prese con il Covid-19, che ha innalzato il livello della sfida, il progetto ha finalmente visto la luce nella primavera 2021.

E’ quindi iniziata una nuova vita per Villa Bernasconi… una nuova pagina di storia che la famiglia Arnulfo sarà felice di scrivere insieme ai suoi affezionati ospiti.

GRT_8559

Le nostre radici

La famiglia Bernasconi, originaria di Narzole, si trasferì per affari nel Principato di Monaco dove fece fortuna alla corte del Principe Ranieri. Divenuta un’importante famiglia di medici e commercianti, a metà ‘800 acquistò e ristrutturò quella che diventerà Villa Bernasconi.

Questi interventi, ispirati allo stile delle grandi ville storiche di Torino, le conferirono un fascino ed una signorilità uniche. Ne è un esempio il suggestivo corrimano ad albero che si arrampica all’interno della torre e che conduce alla loggetta panoramica.

In questo periodo i Bernasconi usavano trascorrere, per affari o per vacanza, lunghi periodi a Narzole. I coniugi Bernasconi erano ben voluti da tutti e la Signora, soprannominata la “Madama Bionda”, era nota per la sua disponibilità con i meno fortunati.

Dopo le grandi guerre iniziò un periodo di declino per la Villa che, verso la fine degli anni ’60, venne acquistata dal Dott. Massarengo. Egli, intuendone già allora le potenzialità, la trasformò da residenza privata in struttura ricettiva dotata di ristorante e di 6 camere per gli ospiti.

I decenni successivi furono fortunati per la Villa che, grazie anche all’ampio cortile, e alla Foresteria annessa, era considerata una location perfetta per matrimoni e grandi ricevimenti.

Giunti agli anni ’20 del nuovo secolo sembrava però che l’antico fascino fosse ormai definitivamente perduto e che la Villa fosse destinata ad essere abbandonata…

La famiglia Arnulfo ha creduto che un nuovo inizio fosse possibile e l’importante lavoro di restauro e rinnovamento intrapresi, rappresentano la voglia di valorizzazione del nostro territorio e delle nostre eccellenze.

Nel 2021 Villa Bernasconi ritrova il nome della famiglia di origine e torna all’antico splendore con l’obiettivo di affascinare i propri ospiti rinnovando una storia che è ancora tutta da scrivere.

“I nostri valori parlano della bellezza e della semplicità delle cose fatte a mano, con cura, senza fretta, come i nostri nonni e la nostra terra ci hanno insegnato.”

Ferdinando